Poetry Slam – 2 maggio 2018

Poetry Slam – 2 maggio 2018

Il 2 maggio 2018, presso l’auditorium dell’ Omnicomprensivo di Vimercate,via Adda 6,  dalle 9:00 alle 11:00, si terrà un Poetry Slam, cioè una performance di competizione poetica.

L’iniziativa rientra nel progetto ministeriale “STOP DEEP WEB”, il cui ente capofila è la ‘Cooperativa sociale Aeris’, che da tempo opera nel campo dell’educazione giovanile sul territorio delle provincie di  Milano, Monza Brianza, Como, Lecco e Bergamo, fornendo proposte e servizi socio educativi. Figurano tra i partner dell’iniziativa Nodi Playback Factory e LIPS (Lega Italiana Poetry Slam).

Il percorso proposto dal progetto si svolge nell’arco di sei mesi (da febbraio ad aprile); esso indaga soprattutto i rischi collegati all’accesso e alla fruizione da parte dei giovani ad alcuni siti dedicati alla promozione e commercializzazione di sostanze psicotrope e ha come obiettivo quello di sviluppare negli adolescenti una maggiore coscienza degli elementi di pericolosità legati ad un uso inconsapevole o sprovveduto del web.

Le iniziative presenti nel progetto si ispirano alle strategie di prevenzione promosse dall’UE in materia di droghe per il periodo 2013-2020. Si tratta di azioni diversificate: laboratori di teatro, produzione di video, spot radiofonici e altre… azioni che mirano  a diffondere tra i ragazzi conoscenze  utili per orientarsi nella rete  difendersi dall’accesso ai siti pericolosi, a promuovere un sistema di comunicazione interattivo sui rischi del web e infine a connettere l’attività preventiva di diversi agenti educativi.

Nell’evento del 2 maggio, di fronte a una platea di circa 380 tra studenti e professori dell’Istituto Tecnico “Ezio Vanoni”, i poeti  Paolo Agrati, Ciccio Rigoli, Tenpo, Mario Frighi e Francesca Pels, alternandosi sul palco per 3 round, si sfideranno sotto la direzione del MC (maestro di cerimonia) d’esperienza Davide ScartyDoc Passoni e saranno giudicati da una giuria scelta fra il pubblico.

L’IIS Vanoni, non è nuovo a queste sinergie:  da due anni, in collaborazione con la LIPS, realizza a scuola laboratori e percorsi didattici sulla poesia. Il Poetry Slam del 2 maggio è quindi la conclusione spettacolare di questa passata attività, ma potrebbe anche diventare il preludio ad iniziative future. Gli organizzatori auspicano che possa essere per i ragazzi opportunità di informazione e riflessione sui rischi del web, ma anche l’occasione per avvicinarsi alla scrittura in modo divertente, scoprendo che i poeti vivono in mezzo a noi e non solo fra le  pagine della loro antologia scolastica.

 

Simone Polito 4G TUR

 

Slam