Progetti

Progetti

L’Istituto Vanoni esegue all’inizio dell’anno una propria analisi statistica sui movimenti demografici, sui cambiamenti sociali e sulle trasformazioni economiche dell’area.
In questo modo è possibile avere elementi significativi di riflessone e di analisi per elaborare le strategie didattiche del Collegio dei docenti e le indicazioni programmatiche del Consiglio di Istituto ad inizio anno e procedere così agli opportuni adattamenti e/o modifiche del Piano dell’offerta formativa, sulla base del quale vengono individuate le priorità di utilizzo delle risorse finanziarie, necessarie per l’elaborazione del Programma Annuale, in funzione della realizzazione del POF. Si realizza così una forte interazione tra le politiche di sviluppo del territorio e le innovazione didattiche che l’Istituto può mettere in campo per soddisfare i fabbisogni formativi delle imprese operanti. Il Comitato Tecnico Scientifico, aperto a tutte le componenti professionali, produttive, sociali e istituzionali del territorio con la finalità di rendere permeabile l’azione educativa ai fabbisogni delle imprese e del contesto socio economico del territorio, in modo da coniugare le esigenze dello sviluppo locale con quelle di una formazione globale, istituito lo scorso anno per effetto del riordino dell’istruzione tecnica e della riforma dei licei, si è riunito più volte e ha provveduto ad elaborare  nuove  proposte di innovazione didattica.
Attraverso questa progettazione mirata e l’ulteriore articolazione della progettazione di istituto descritta analiticamente in questa sezione
l’Istituto Vanoni intende rispondere alle necessità di una formazione sempre aggiornata e in linea con i cambiamenti degli skills aziendali.
La lettura dei processi di sviluppo in atto nel Vimercatese si riflette sull’offerta formativa dell’Istituto e sulle necessarie innovazioni da apportare sul curricolo.
Il forte spostamento verificatosi nel corso degli anni duemila della produzione dal settore industriale a quello dei servizi mette in evidenza come siano sempre più richieste dal mercato del lavoro figure professionali nel campo commerciale, della contabilità, dei servizi amministrativi alle imprese, dell’import export e nel settore delle costruzioni e dello sviluppo ambientale e territoriale. Figure che siano in possesso oltre che di competenze tecniche aggiornate, anche di competenze trasversali, attitudini e skills, quali capacità organizzative, relazionali, comunicative in grado di rappresentare un elemento di forza di fronte alla flessibilità del mercato del lavoro, come dimostrano le tipologie di avviamenti degli ultimi anni. È quindi necessario alla luce di questi profondi e significativi mutamenti del sistema economico dell’area, sviluppare alcune linee di riqualificazione dell’offerta formativa dell’istituto, attraverso le seguenti strategie –arricchimento dell’offerta formativa con corsi di specializzazione nell’area commerciale e dei geometri
 certificazione delle lingue straniere con enti e soggetti accreditati
 sviluppo di modalità di apprendimento in situazione, con progettazione di percorsi di alternanza scuola lavoro
 orientare la formazione successiva al conseguimento del diploma anche attraverso accordi e reti con le Università del territorio e con i Centri di formazione specialistica post-diploma
 innovare il curricolo attraverso una riflessione epistemologica sui contenuti disciplinari e una sua declinazione per competenze
 favorire una metodologia che privilegi la didattica laboratoriale e il lavoro per progetti In questa ottica sono stati privilegiati alcuni progetti di ampliamento dell’offerta formativa nei suoi tre segmenti proposti all’utenza: l’area commerciale, giuridico economica-aziendale, l’area ambientale, territorio e costruzioni e l’area linguistica.
Infatti come risulta in queata sezione “Progetti” ciascuna di queste tre aree, l’Istituto destina una serie di risorse per finanziare progetti quali “La valorizzazione della professionalità del percorso per ragionieri, con approfondimenti tematici condotti da esperti e con l’utilizzo di attività laboratoriali, software applicativi e visite aziendali” e “l’Alternanza scuola lavoro”, le certificazioni linguistiche per inglese, francese, tedesco e spagnolo e gli scambi con l’estero per il liceo ad indirizzo linguistico.

Destinatari: Studenti del secondo biennio

Referenti: prof.ssa Marchesi Paola

Destinatari: Studenti triennio

Referenti: prof.ssa Cervi Marta

Destinatari: Studenti dell’Istituto

Referenti: prof.ssa Terzi O.

Destinatari: Studenti triennio

Referenti: prof.ssa Terzi Orietta

Destinatari: Studenti dell’Istituto

Referenti: prof. Iannucci Giorgio

Destinatari: Studenti

Referenti: prof.ssa Broggi Daniela

Destinatari: studenti triennio

Referenti:prof.sse Benetollo Laura e Lo Coco Giuseppina

Destinatari: alunni classi prime

Referenti: prof.ssa Lamperti Paola

Destinatari: alunni biennio

Referenti: prof.ssa Lamperti Paola

Destinatari: alunni classi quinte

Referenti: prof.sse Mannino Silvia e Lamperti Paola

Destinatari: studenti

Referenti: prof.sse Fumagalli Sabrina e Usuelli Morena

Destinatari:

Referenti: prof.ssa Colaci Monia

Destinatari: Studenti classi quinte

Referenti: prof.ssa Colaci Monia

Destinatari: studenti

Referenti: prof.ssa Colaci Monia

Destinatari: studenti

Referenti: prof. Ronchi Rosangelo

Destinatari: studenti

Referenti: prof.sse Leoni Valeria e Paucera Lucia

Destinatari: studenti triennio

Referenti: prof.ssa  Paolicelli Maria M.

Destinatari: studenti con cittadinanza straniera

Referenti: prof.ssa Parravicini Stefania